Records - Novità Musica & Dischi

Delord, tastierista DNR, lascia il gruppo per aprire un progetto pianistico con Miraloop

Di Giulia D'amato
Data di pubblicazione 29/09/2010


ITA

Bologna, 29 settembre 2010. Oggi Christian Carlino aka DeLord, seguendo il successo di 22 concerti in giro per l'Italia in un anno, ha firmato con Miraloop per il suo primo album. Questa è una storia divertente, perchè questa collaborazione è stata pianificata molto tempo fa, non poteva esistere prima di questo momento perchè la sua ex-band DNR, e Christian stesso, erano "in guerra" contro Miraloop. Ma ora Christian Delord lascia i DNR per dedicarsi alla musica, e ritorna in Miraloop, la casa discografica che ha lanciato i DNR prima della rottura. Coincidenze... ma ora parliamo di Christian e con Christian Delord Carlino. Come descrivere questo ragazzo? Il suo stagename, nome d'arte, è Delord, un gioco di parole "italish" (misto fra italiano e inglese, ndr), lo ha scelto lui stesso per mostrare - ironicamente - il suo modo naif di essere un signore. Un lord, appunto. Lui suona piano e tastiere, progetta performances visuali, tutto in un modo originale e instintivo che lo porterà ad essere amato in tutto il mondo.

Giulia: tu hai scoperto Miraloop all'inizio della sua attività, alla fine del 2008, perchè il tuo album viene solo adesso?

Christian Delord Carlino: perchè ora sono pronto per questo. Ho incontrato la label quando ero tastierista dei DNR, e ho trovato negli artisti della MIRA tantissima energia...qualcosa di veramente raro in questo paese. Artistica, rivoluzionaria, un po' pazza, perfetta per me: ragazzi capaci di creare "qualcosa" dal "niente". Sia nella musica sia nelle qualità dell'artista. Quando iniziò la diaspora nella band DNR (il cantante Mantis le Sin e Gerolamo Sacco il produttore da una parte, gli altri me compreso dall'altra), ho avuto bisogno di tempo per riconoscere la differenza tra "creare" e "seguire", così ho realizzato che stavo lavorando per la squadra sbagliata, per il sogno sbagliato. Nessun rimpianto per tutto quello che ho fatto, ma ora sono felice di seguire la mia strada semplice, naif se vogliamo.

G: pensi che la tua musica sia cambiata lavorando con noi?

C: Sì, ora ho scoperto la strada per condividere i miei sentimenti con il pubblico. Sono pronto a concentrarmi sul mio progetto come ho sempre voluto. Sognare, che uscirà in due capitoli, è la fotografia di me stesso e l'ho fatto innanzitutto per me stesso.  State per vedere un nuovo Delord, che combina la parte visiva come nei DNR con un ragazzo che semplicemente suona il piano. Datemi il vostro sguardo e il vostro ascolto e vi mostrerò... non voglio dirvi di più ora, sarà una sorpresa.

G: dobbiamo aspettarci anche un nuovo look oltre alla musica?

C: Sì, il mio look cambia come la musica. Vedrete la seconda versione di me stesso. La divertente versione Jrock a cui vi ho abituato con i DNR la prima, la seconda una versione più profonda e reale di me stesso, vi mostrerò il mio vero stile visuale, soprattutto a teatro. Ma non preoccupatevi, non abbandonerò le Converse bicolore!

G: quando uscirà la prossima pubblicazione?

C: Presto, ho una canzone che voglio pubblicare per prima, qualcosa che in realtà avevo scritto per la mia ex-band....