Records - Novità musicali Miraloop

DNR terza band visual europea dopo Cinema Bizarre e Tokyo Hotel, ma Mantis lascia

Di Staff
Data di pubblicazione 27/06/2009


ITA
Mantis le Sin lascerà il progetto DNR dopo troppi problemi con il resto della band. Miraloop Records ed in particolare la label Miraloop Hearts, dopo il lancio del progetto DNR in un solo anno, dal nulla a terza band visual europea, deciderà di supportare la scelta di Mantis di continuare a creare musica con Gerolamo Sacco in un nuovo progetto. Questa scelta, dovuta anche all'amicizia che si è creata tra il mago (the wizard, come all'estero chiamano Gerolamo Sacco) e la mantide (the mantis, come è chiamato Domenico "Mantis le Sin" Curigliano), sfortunatamente creerà una rottura con i DNR. Il resto della band DNR, infatti, hanno pubblicamente dichiarato di essere contrari all'amicizia tra Mantis e Gerolamo. Harris Ghouse, l'roganizzatore di concerti scelto da Miraloop per l'Est Europa ora "upgraded" per volontà del gruppo a general manager, sta scrivendo lunghe lettere a tutti i membri cercando di convincerli ad abbandonare Gerolamo e Mantis, ovviamente per prendere in mano le redini del progetto appena arrivato al successo. La band, dai tempi della lavorazione di Visual Evolution Reloaded (un secondo EP contenenti le stesse canzoni del primo re-masterizzate, più 2 nuove canzoni e un nuovo remix), non è contenta del gioco di squadra che si è creato tra il cantante (Mantis) e il produttore (Gerolamo). Da quest'estate, i DNR cercheranno un nuovo cantante approfittando della "fusione" tra i fan dei Cinema Bizarre e dei DNR operata dalla Miraloop con la produzione e il progetto di marketing annesso. Il team di Hearts, la pop rock label di Miraloop, sicura di aver fatto un grande lavoro, lascerà la produzione del progetto augurando comunque ai DNR buona fortuna

(POST SCRIPTUM 2015: Miraloop creerà Insex, band electrorock spintissima con Gerolamo e Mantis in prima linea. Le due band saranno legate a doppio filo per tutto il periodo 2009-2011. DNR rimarranno attivi fino allo scioglimento di INSEX nel 2011, portando ben due membri dei Cinema Bizarre in band per vincere la concorrenza, dopodichè si scioglieranno anch'essi, rimanendo comunque attivi come "ex rockstar" su Facebook, con molti likes delle fan anche finita l'attività. Insex invece senza l'apporto di Miraloop scompariranno nel giro di un anno. Harris Ghouse, il manager che "rubò" DNR a Miraloop, assetato di potere finirà a pugni con i DNR in camerino, e verrà allontanato. L'unico dei DNR che continuerà a far musica sarà Kira con un progetto Jrock.)  

Vi lasciamo con una bellissima canzone di Luca Carboni


ENG
Mantis le Sin will leave DNR after many problems with the rest of the band. Miraloop hearts, after the launch of DNR project only in one year (since nothing to third Europe visual band), decides to support Mantis le Sin’s new idea of creating a new musical project with his voice and Gerolamo Sacco’s music ideas. This choice, due also to the friendship between “the wizard” (as someone calls Gerolamo, head producer in Miraloop) and “the Mantis”, unluckily will create a breakout with DNR. DNR, in fact, band with label’s vocation, have declared they really don’t like a partnership between G and Mantis, and more the organizer Harris Ghouse, choosen by Miraloop as concert organizer for East Europe, nowadays upgraded as main manager of the band by Kira & Co, is writing long letters trying to avoid this cooperation. The band, since the times of “Visual Evolution Reloaded” music production (aVisual Evo Reloaded is a second ep containing the same songs of the first ep remastered plus two new songs and a new remix), was not happy about team game between the singer and the producer. So, for Miraloop, the way of creating a new project with Mantis and without DNR is unevitable. Since this summer, after releasing Visual Evolution Reloaded, DNR will go on thanks to the already active fusion with Cibema Bizarre’s world. Hearts, sure to have done a great job, wishes luck to all DNR guys.
We'll close the statement with an italian song from Luca Carboni dedicated to the dissoution of the bands. I don't know if you understand but if, it will be very funny. LOL