Records - Novità musicali Miraloop

IFPI Digital Music Report 2009. Digitale da1% a 20% del mercato

Di Staff
Data di pubblicazione 21/09/2009


Quanto abbiamo aperto Miraloop, mentre tutte le case discografiche abituate a vendere dischi fisici erano in procinto di chiudere, sapevamo che la scommessa digitale era di vitale importanza, ed eravamo sicuri fosse solo una questione di tempo. In pochi anni, dal 2006 al 2009, la vendita del digitale in musica è passata dal 1% al 20% sul totale del mercato. 
La nostra previsione, già fatta nel 2007 quando Miraloop è stata solo "pensata", era basata sulla certezza che, nel giro di pochi anni (e ne sono già passati due confermando il trend), il mercato digitale arrivasse a tal punto che i vecchi paradigmi fossero tutti da ricostituire, dandoci perlomeno una chance. Oggi possiamo azzardarci a profetizzare che, dei vecchi player della discografia, manterranno i vantaggi solo quelli che attualmente hanno ancora un giro di affari con le radio (major e indipendenti multinazionali): tutti gli altri vivranno perlopiù delle proventi delle edizioni dei vecchi dischi.

A noi "piccoli" il compito di creare nuova musica con le nostre forze. Perchè chi deve mantenere un fatturato probabilmente non rischierà perlomeno sul mercato italiano. Questo "annual digital music report è interessante anche perchè, leggendolo, avrete il panorama musicale di quando Miraloop, proprio nel 2009, ha iniziato a vendere i primi dischi.

Buona lettura!
(NB: il contenuto è interamente in inglese, si consiglia la lettura ha chi ha domestichezza con la lingua d'oltremanica)
LINK: http://www.ifpi.org/content/library/DMR2009.pdf